martedì 30 giugno 2015

30 giugno

Vi chiedo scusa care amiche del blog per il mio silenzio e la mia latitanza.
Ho sempre i minuti contati e credo ne avrò ancora per altri tre mesi...
Il  problema di mia sorella non è una semplice frattura al polso. Il polso in parole semplici si è quasi staccato dalla mano e la riabilitazione sembra essere lunga e soprattutto dolorosa.
Ora che il tutore esterno è stato tolto ( troppo presto secondo il fisioterapista perchè le ossa non sono saldate ancora del tutto), lei riesce a muovere le quattro dita della mano forse al 20% mentre il pollice è completamente bloccato.

La terapia, che stanno cambiando da una settimana, inizierà domani e sono convinti che appena la mobilità delle dita riprenderà si sbloccherà anche il pollice e di conseguenza il polso.
Fino ad allora io sono su tutto in ritardo cronico...

Non vedo ago da settimane e mi sa che anche le prossime saranno uguali.
Perdonatemi quindi se posterò in ritardo e potrò seguire il sal solo da spettatrice per il momento.
Scusami Anna e anche tu Neris se riesco a inserire le vostre tappe solo oggi.

Vi abbraccio tutte col cuore
marina



ANNA

NOTTE INCANTATA (2^ tappa Renato Parolin)





NERIS


NOTTE INCANTATA (2^ tappa Renato Parolin)


SEASONS (2^ stagione Shepehrd Bush)



MARINA

SEASONS (2^ stagione Shepherd Bush)


mercoledì 10 giugno 2015

ecco perchè...

In fretta ... di corsa come ormai sto facendo da più di un mese vi faccio vedere il motivo del mio silenzio e del ritardo che avrò nei sal.
Frattura scomposta ed esposta di radio e ulna cadendo in bicicletta da ferma.
Non io per fortuna ma mia sorella.
Devo fare tutto doppio e il tempo per altre cose è saltato, ogni 3/4 giorni poi ci sono le medicazioni da fare in reparto...
Cercherò di recuperare quanto prima .
Intanto sono riuscita a fare queste due cosette



Vi abbraccio e spero di ritornare presto presto.
Vi lascio le immagini del mio geranio che il pensionello cura e fa lievitare...




domenica 12 aprile 2015

Se il buongiorno...

Se il buongiorno si vede dal mattino e, augurandoselo, prosegue anche per tutta la settimana, la mia sarà tremenda.
Ho mal di stomaco già appena sveglia ed un nervoso che non ha nulla da invidiare a quello di un orso a cui hanno invaso il territorio.
Ho iniziato ieri col pensionello e prosegue oggi con tutti gli altri, estranei compresi.
Ieri ero l'incarnazione di un gerarca nazista che fa girare tutte le persone, cose e animali a suo piacimento solo perché mi sono rifiutata di dirgli bravo all'ennesima bici che voleva comperarsi.
Bicicletta che dopo qualche pedalata sarebbe finita appesa nel garage assieme alle altre tre solo per il gusto di averla e guardarla. L'avrebbe pulita, oliata e coccolata ogni tanto e poi riattaccata al gancio bella coperta perché non prenda freddo. Perché mica le usa ... se va a correre ci va al massimo un paio di volte perché gli viene male la  schiena, il piede, il collo, il ginocchio, il culo...
Ci è arrivato da solo a capire che non era il caso ma piuttosto che darmi ragione, ha fatto il martire rinunciando all'acquisto, perdendo la caparra e terminando il tutto con ... l'ho fatto solo per non sentire storie da parte tua.
Il sangue mi è andato in ebollizione nel giro di mezzo nanosecondo e non gli parlo da ieri perché me le ha fatte girare di brutto e ancora non si fermano.
Io capisco tutto ma quando una cosa la si fa solo per capriccio e non per gusto o per piacere non mi va. Anche perché è per primo lui che mi dice fermami quando vedi che esagero.
Il  mal  di stomaco quindi stamattina era normale. Potevano risparmiarsi di aggravarlo.
Decidono ieri sera (padre, figlia e figlio minore) di andare ad un grosso mercato che fanno alla domenica in provincia di Vicenza.
Alle nove e mezza erano ancora tutti a letto tranne il pensionello che era pronto dalle otto e che stranamente non brontolava. Si sono alzati con tutta la calma possibile mentre a me bruciava la lingua per il troppo trattenere gli urlacci.
Urlacci che sono esplosi quando li ho visti fare tranquillamente colazione leggendo Topolino mentre l'altro fuori accendeva e spegneva la macchina. Si sono offesi logicamente ma in quattro e quattr'otto sono spariti assieme a nuvolari.
Poi, ciliegina sulla torta, la telefonata: non vengo oggi a prendere la roba perché sono molto impegnata. Passerò in settimana.
E qui mi sono sbattezzata perché ormai non ho più paletti.
Ma cazzarola... mi commissioni un lavoretto, hai fretta, mollo tutto per farlo e poi mi dici passerò?
Io devo smetterla di essere pirla, devo proprio piantarmelo in testa come un post.
Ho messo da parte le mie cose per fare un favore vista la fretta, ho chiesto una miseria di compenso perché nemmeno quello riesco a fare senza sentirmi in colpa e mi si dice passerò.
Sono tentata, ma credetemi tentata forte, di buttare via tutto e dire che l'ho bruciato stirandolo e se non le avessi già detto la cifra di raddoppiarle il prezzo.
Mi rompi i co...ni il giorno di Pasqua per raccomandarmi il lavoro e poi mi dici passerai?
Aggiungendoci la frasetta che mi ha peggiorato lo stomaco: ... a meno che non ti servano i soldi.
No emerita testa di ca...Non mi servono i soldi, non mangio e non ci faccio la spesa con quello che ti ho chiesto. Mi serve il rispetto ma mi freghi una volta sola.

Ho lo stomaco che brucia come l'inferno. Spero di non bruciare il pranzo perché mi succede spesso quando sono così. Ieri sera a farne le spese è stato il cc che arrivato tardi a casa mi aveva chiesto se avevo qualcosa da mangiare perché aveva fatto un turno lungo.
Gli ho preparato la pizza con tutte le cose che gli piacciono e poi messa in forno pronta da cucinare appena arrivava. Solo che irritata ancora per la bicicletta non ho fatto caso ai minuti... non l'ha masticata ma sgranocchiata.
Non ha detto un A, non ha fatto una critica. Mi ha chiesto solo con un mezzo sorriso chi mi aveva fatto incazzare.
Vi lascio in pace con le mie paturnie e vi faccio vedere la produzione di questi due giorni. Saranno cuscini 30x30 assieme alle altre due farfalle e ai gufi che conto di iniziare oggi.
Un abbraccio forte forte
 

 


mercoledì 8 aprile 2015

8 aprile

La farfalla fa parte dello schema Royal Butterflies.
Oggi ho messo solo qualche punto ma dovrei riuscire domani a terminarla...spero.


 
 

martedì 7 aprile 2015

7 aprile

Che vi avevo detto ? Ho iniziato la prima farfalla Just Nan e mi piace moltissimo.
Sarà un quadretto o un cuscino ... non ho ancora deciso così come sono incerta se farle tutte assieme o ognuna da sola. Non ho le perline che mi consiglia lo schema ma trovo qualcosa che possa andare bene lo stesso.

La  farfalla è una delle tre che fa parte dello schema Royal Butteflies.
.











 
 
Poi ho fatto questa tovaglietta... non mi piace per nulla, ma questo hanno voluto e questo è quello che ho fatto.
 
Varla... posta.

domenica 5 aprile 2015

5 aprile

E' mezzanotte passata da quattro minuti e quindi





Il completino rosa...








E poi mi sono innamorata di questi Just Nan... vecchiotti.
Ho già preparato la tela e domani qualcosa inizio.



Un gufo e una farfalla... magari mischiando i particolari...

mercoledì 1 aprile 2015

1 aprile

E' arrivato aprile... mi sembra che il tempo passi in fretta, troppo in fretta. Non era così una volta o almeno non me ne accorgevo.
Stamattina ho trovato in giardino una specie di pallina gialla... almeno da lontano sembrava una pallina. I cani ci sono andati vicino, l'hanno ignorata e quindi ho dedotto che non fosse una cosa viva o commestibile.
Devo dire che anche se fosse stato qualcosa da mangiare, nessuna delle tre avrebbe preso il boccone. Sono molto diffidenti e non mangiano nulla da brave ragazze.
Comunque mi avvicino e con un bastone provo a toccarla: era tipo gomma spugnosa che però appena l'ho rotta è diventata rossa.
Escluso fosse una creatura aliena o il risultato dei mescolamenti di ieri del pensionello con il diserbante e la varechina ( dopo vi dico il motivo del piccolo chimico) ho capito che quasi sicuramente era il boccone avvelenato che qualche gatto aveva rigettato.
Di notte quando i cani sono dentro loro passano indisturbati nel giardino e questo mi avrà lasciato il suo bagaglio velenoso sui sassi che portano all'aiuola dei narcisi.
L'avvelenatore della scorsa primavera evidentemente sta agendo ancora...lo scorso anno ne sono morti 5 alla signora degli uccelli sui 18 che ha.
L'ho avvertita  in modo che controlli ( lei di giorno dorme e di notte è in piedi) ...

Il lavoro del piccolo chimico è servito invece per spruzzare diserbante e varechina sull'erba che cresce lungo il muretto esterno di casa dalla parte che confina col patronato.
Non voglio uccidere il prete... la tentazione è grande ma mi trattengo.
No, voglio solo fare in modo che non cresca più l'erba dove nascondono altra erba.
Mi spiego...
Il pretuncolo e chi gli sta attorno ha aperto uno sportello caritas nei locali del patronato.
Nulla da dire per carità in linea teorica, coi tempi che viviamo offrire qualcosa a chi ne ha bisogno è un dovere.
Il problema è che ogni giorno arrivano pure i carabinieri perché ci sono liti continue tra etnie e nell'angolo esterno di casa mia c'è qualche passaggio di erbetta. Non sempre devo essere sincera...hanno i cani che danno fastidio perché abbaiano di continuo se si avvicinano.
Così per evitare che nascondano l'erbetta nell'erbetta ... una bella pulita di diserbante e varechina e anche i cani oggi evitavano di fare i loro bisogni nel passaggio pedonale.
Mica per gli animali porelli, ma per quei deficienti di padroni che non puliscono dove il loro cane sporca.

Ieri sera ho messo gli ultimi punti nel secondo gnometto della Bent e ho preparato gli schemi del secondo completino da asilo, quello rosa stavolta.



Poi senza accorgermene, un punto tira l'altro e ho terminato l'Estate di Shepherd's Bush... Adesso lo metterò da parte per rimanere al passo con voi, prometto.

 
 
E ho concluso anche il contest di Simona Bussiglieri, incorniciato e portato su da mia sorella perché i muri di casa soffrono i chiodi.
 
 
 
Un abbraccio e ... Anna ti aspetto stai tranquilla !!!
 
 



domenica 29 marzo 2015

29 marzo

Che strano paese è il nostro.
Un paese dove una mamma decide di togliersi la vita camminando nuda in pieno inverno per lasciarsi cadere in un fosso...
dove un'altra mamma abbandona i figli e se ne sta al sole dei Caraibi incurante della loro disperazione...
dove un giudice decide che 35 coltellate su una donna indifesa non sono crudeltà...
dove il dna viene trasportato con il vento negli indumenti intimi di una ragazzina agonizzante in un campo bagnato dalla pioggia...
dove anche se ti vedono, tu uomo, col coltello in mano mentre lo pianti nella schiena di una donna sostengono che è stata lei a scivolarci sopra...
dove chi si difende paga e chi delinque è sempre scusato...
dove non siamo capaci di riportare a casa chi ha fatto il proprio dovere...
Questa è la settimana di Pasqua... posso fare un pensiero e chiedere che queste pie persone e chi li difende incontrino uno specchio e che lo specchio rifletta.




sabato 21 marzo 2015

21 marzo

21 marzo... primo giorno di primavera.
Oddio ... qui è grigio, fa freddino e tira un'arietta gelida che da fastidio ma in compenso mi sta asciugando la biancheria.
Sono di corsa da due giorni, mia sorella ha una faringite acuta con febbre a 39 e praticamente sono uno jo-jo saliscendi saliscendi dalle stanze sopra a quelle sotto per controllare che beva o che dorma o che non si inventi di portare giù le pestifere.
Quasi quasi adesso che i naufraghi hanno lasciato l'isola ci vado io, però con tutte le comodità.

Oggi è anche il primo termine per il mio sal e inizio a postare le foto.
Serve che vi ricordi che nel mio sal c'è e ci sarà sempre anarchia totale? No, vero?
Quindi se avete fatto qualcosa, mandate pure che io inserisco le immagini. In caso  contrario ci sentiremo alla prossima tappa (21 giugno).

 Marina me stessa io me
Shepherd's Bush - Spring




Notte d'incanto (1)


Bent Creek
XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

NERIS




XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX


 CRI


XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
XX

MIMMA


XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

ANNA



XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX


Ho intenzione di continuare la serie dei gnometti della Bent Creek. Sono velocissimi da fare e visto che mi piacciono i folletti vorrei proprio completare i disegni e fare quattro quadretti da aggiungere ai miei gnomi sulla  credenza.



Gli altri schemini della Bent Creek sono questi... non sono carini???

 



Ho visto anche due lavori di Cuore e Batticuore  che sono stati presentati a Formigine la settimana scorsa e che a pezzi ho tutta l'intenzione di fare... per pezzi intendo prendendo vari soggetti da soli per dei quadretti.

Ah... voglio farvi vedere la mia vascona di  pansè che miracolosamente resiste al pensionello ( gli piacciono e non li tocca) e il mio povero glicine dopo il trattamento di eliomanidiforbici.
Gli altri hanno già le gemme pronte per fiorire...
Ho ragione o no a disperarmi.

Dimenticavo come al solito il bannerino.

Un abbraccio
marina