sabato 18 febbraio 2017

scrivi che ti passa...

Riprendere in mano il blog per rispondere nuovamente no a qualcuno che insiste a non capire, non mi piace proprio per nulla.
I miei ricordi, le foto, le dediche o qualsiasi altra cosa io possa avere sono esclusivamente MIE. Non le condivido con nessuno per delle ragioni molto semplici che evidentemente però non riescono minimamente a scalfire l'ottusità di alcune persone.
Non si tratta di privacy, non me ne frega un tubo che vengano viste solo da alcune persone, non mi interessa nulla.
Sono frammenti cari e personali di un passato che non intendo dare a nessuno.
Non capisco questa ostinazione.
Eh si che siamo italiani entrambi e dovremmo capire ...o no?
Comunque, visto che ormai ho il dente avvelenato, provo a stemperare un pochino con le piccole cose che ho ripreso a fare.
Non so voi ma io ho spesso il blocco dell'ago. Non riesco a prendere in mano un ricamo nemmeno a spararmi.
Ma in questi giorni, dopo aver comprato l'ennesimo schema, mi sono data una scrollata e ho ripreso due lavoretti preventivati ...udite udite per fare dei regalini di Natale!

L'idea era quella di fare un pannellino, attaccarci il calendario coi foglietti che si strappano e donarlo ad un paio di persone a me care.
... non ho fatto un tubo.
L'altro ieri quando mi sono capitati in mano i blocchetti ancora imballati mi sono data una mossa e ho fatto in una sera questo per mia sorella 

Simpatico per carità, ma ...
Per usare anche un secondo blocchetto ho ripreso il ricamo delle stagioni iniziato taaaaaaaaaanto tempo fa e mollato a un passo dal termine. Il problema è che il lino è infame da ricamare e io non ci vedo una mazza. L'ho iniziato con un tot di diottrie e adesso ne ho un po'meno. Ma ormai mi manca poco e finisco anche questo... mi mancano le mele e la scritta sotto e poi blocchetto anche qui.

 Dal rivenditore americano dei Dimensions ho preso poi questo kit...bellissimo e anche molto semplice da fare. Era da un pochino che non ne compravo perchè le spese di spedizione sono proibitive ma mi sono fatta un regalino che conto di ripetere tra qualche settimana con un altro paio di Dimensions su cui ci ho lasciato il cuore. Quando poi li farò rimarrà un mistero.

Bene... ho un po' sbollito la rabbia e adesso mi metto a ricamare.
Alla prossima

1 commento:

Anna Lanzarini ha detto...

Ricama che ti passa! Sì può dire così? Non so chi è riuscito a farti arrabbiare così tanto e mi dispiace, ma mi fa piacere ritrovarti di nuovo qui. I tuoi ricami sono sempre molto curati e ben fatti, nulla è lasciato al caso.
Spero di rileggerti presto
Un sorriso
Anna